Lo sapevi che le bustine di tè sono piene di prodotti chimici? Ecco come bere il tè senza rischi per la salute. L’estate è quasi finita e già sogniamo calde tazze di tè e di tisane sotto una coperta calda in una domenica di inverno. In quasi tutto il mondo esiste una vastissima varietà di tè da bere sfuso, in bustina, caldo o freddo, per puro piacere o per la salute.


bustine da tè su erbe e vicino a teiera rossa

Ormai si sa infatti che molte di queste bevande apportano importanti benefici alla salute.

 

Il tè è costituito da foglie della piante Camellia sinensis, originaria della Cina. Il tè nero, verde e bianco è una bevanda ricca di antiossidanti, come rooibos, che in realtà non è un tè, ma un legume che proviene dal Sud Africa. Infatti il rooibos in realtà è una ’tisana.’ E’ un infuso a base di foglie, fiori, semi e /o radici di una grande varietà di piante, come la menta e l’ibisco (con o senza rosa canina) e ginseng. È interessante notare che nessuna di queste è Camellia sinensis.

Molte culture hanno antiche tradizioni di tè e tisane usate per scopi medici. E il motivo è che la forza dei principi attivi dipende anche dalle condizioni di crescita e dalla fertilità del suolo. Nella medicina tradizionale cinese, per esempio, una ricetta di biancospino e pu-er (tè fermentato e tè invecchiato) è utilizzata per ridurre i livelli di grasso nel sangue (trigliceridi alti). La Catnip e la camomilla sono dei calmanti, mentre il tè di pino alto ha un alto contenuto di vitamine A e C, mentre l’erba di tè di San Giovanni viene usata come antidepressivo. Oltre alle sue proprietà antiossidanti, il tè verde può aumentare il metabolismo, favorendo la perdita di peso.

Ma se il tuo infuso preferito è una bustina di tè, devi sapere che quella bustina potrebbe essere rivestita con epicloridrina, un noto cancerogeno particolarmente attivo in acqua calda. Tuttavia la epicloridrina è solubile in acqua, e quindi e quindi risciacquare la bustina bene in acqua a temperatura ambiente farà dissolvere la epicloridrina senza che saranno attivate le sue sostanze pericolose.

Negli ultimi anni le bustine sono state confezionate con prodotto provenienti dalla plastica come PVC e nylon alimentare come alternativa alle bustine di carta. Purtroppo, queste bustine iniziano rilasciare i prodotti chimici in acqua a temperature inferiori a quelli utilizzati per fare il tè. E molti tè e tisane, anche quelli più costosi, contengono residui di pesticidi e di agenti aromatizzanti.

Allora quale è il modo migliore di bere tè e tisane?

In primo luogo, bisogna acquistare tè a foglie organiche, che una volta sciolte in acqua tendono ad avere livelli più elevati di antiossidanti e altri composti benefici, con mezzi biologici a più basso rischio di tossicità.

In secondo luogo, mettere le foglie in un colino e preparare la bevanda in una tazza o un piatto.

In terzo luogo addolcire con dolcificanti naturali e … bere. (Per saperne di più su quali edulcoranti sono i migliori per i tuoi obiettivi di salute e perdita di peso, clicca qui.) Bere con una persona speciale, un amico o un gatto fa le fusa, il libro preferito o semplicemente sul divano di fronte al camino.

Se vuoi sapere come dimagrire in modo semplice e senza rinunciare ai tuoi cibi preferiti clicca qui.

Lascia un commento