Non c’è dubbio: cucinare o prepararsi da soli da mangiare aiuta a controllare il peso, la salute e, sì, anche i soldi. Purtroppo però c’è un prezzo da pagare: il tempo che si passa in cucina è assai maggiore di quello che serve per mangiare i pasti già belli e pronti. Tuttavia, è possibile fare fronte a questo inconveniente.

Un orologio da muro tenuto da una donna
  1. La cosa più importante che puoi fare per ottimizzare il tempo da passare in cucina è quello di fare un menù settimanale. Poi, fare una lista della spesa delle cose di cui hai bisogno e, infine, comprarle.
  2. Riempi la tua dispensa con i prodotti base: oli sani; cereali integrali come il riso e quinoa; verdure in scatola come pomodori e pasta; essiccato e fagioli in scatola; brodo e dado a basso contenuto di sodio e così via. Questi prodotti possono sempre essere la base per ricette semplici e veloci.
  3. Fatti una selezione di condimenti ed erbe aromatiche, che possono trasformare un pasto ordinario in uno speciale e ravvivare gli avanzi del giorno prima con molto sapore e pochissime calorie.
  4. Quando il supermercato fa offerte di prodotti base come carne, pesce e pollame, latte, burro e pane, comprali e conservarli nel congelatore. (Conservare in sacchetti freezer). Fai la stessa cosa per le verdure
  5. Organizzare la tua cucina. Rendi più facile trovare le cose: ad esempio, misurini e cucchiai devono andare insieme. Metti gli strumenti da cucina più utilizzati, come spatole e cucchiai di legno, in un contenitore sul piano cottura. In questo modo dovrebbe essere più facile accedere alle stoviglie più comuni di attrezzature.
  6. Iniziate a cucinare misurando, tritando, affettando e sminuzzando gli ingredienti in modo tale che siano già pronti. L’unica volta che non si dovresti usare questa tecnica è quando la tua ricetta è suddivisa in fasi, come ad esempio, “Mentre le cipolle sono rosolare, carne tagliata a dadini”.
  7. A proposito di preparazione, usate le tecniche di cottura basilari, come caramellare cipolle e carote per intensificare il loro sapore. E saper usare bene il coltello è importante perché tritare, sminuzzare e affettare e sono la spina dorsale della cucina.
  8. Non è necessario spendere un sacco di soldi per le attrezzature da cucina. Tuttavia, si dovrebbe investire almeno in 2 o 3 ottimi coltelli Questo è denaro ben speso per risparmiare tempo perché rende il lavoro di preparazione molto più facile e veloce. Certo, bisogna fare molta attenzione.
  9. Cucina una volta e prepara molte cose: per esempio, il pollo arrosto può diventare la base di un ottimo pollo e stufato di verdure, peperoncino o insalata di pollo la sera seguente.
  10. Di solito è molto più facile fare una doppia porzione di qualcosa e poi congelare gli avanzi, piuttosto che fare la stessa cosa due volte. Se sai che stai andando a mangiare gli avanzi per un paio di giorni, non condire il tuo piatto. Tuttavia, se gli avanzi tendono ad essere molto allettanti, è importante congelarli subito. E etichetta e data tutto in modo da non servire accidentalmente petto di manzo invece di pollo.
  11. I pasti non devono essere separati tra piatti di carne, verdure e amido. Si possono benissimo combinare proteine, verdure e carboidrati complessi in un piatto unico, come ad esempio una minestra di lenticchie. Sfrutta questi piatti per quelle sere in cui sei troppo stanco per cucinare, ma desideri comunque un buon pasto.
  12. Cucina a fuoco lento.
  13. Crea ottimi sapori da piccoli rimasugli di pasti, come il grasso della pancetta affumicata, i residui del pollo, il ripieno di purea di una base per la minestra…Così risparmierai tempo e denaro e aggiungendo ottimo sapore.
  14. In generale, la cottura ad alte temperature non è solo veloce, ma anche più gustosa perché il calore caramella il sugo, aggiungendo sapore al cibo. Quindi cerca di non iniziare mai a cucinare con pentole fredde, ma riscaldale prima di aggiungere gli ingredienti.
  15. Soffriggi la verdura prima di aggiungere il brodo o acqua. Questo riduce i tempi di cottura e intensifica il sapore.
  16. Prendi l’abitudine di catalogare la dispensa e di sostituire le gli ingredienti base ogni settimana. Ricicla i pasti e il menù preferito.
  17. Un ottimo modo per ridurre il tempo di rioridnare e di pulire è di pulire mentre e appena si cucina,
  18. Che succede se stai cucinando per una famiglia? Adottare il principio di chi non vuol lavorare, non mangia. E’ pur sempre vero, sebbene con i dovuti progressi, che la parte del leone del lavoro domestico ricade sulle donne. Non importa quanto duramente lavorano fuori casa. Se il vostro partner è convinto che cucinare sia solo una moda passeggera, allora cucina solo per te. Anche i bambini possono collaborare ad apparecchiare o sparecchiare la tavola.

Questi semplici suggerimenti possono trasformare il cucinare qualcosa di piacevole, che rende la cottura più veloce, più facile e gustosa.

Per sapere come rimanere in forma clicca qui

Commenti 14

    • Profile photo of Sara

      Va benissimo l’olio extravergine di oliva; per la dose non superare i 4-5 cucchiaini al giorno totali per condire e cucinare. Le cotture in umido ti aiutano a “risparmiare” l’olio per poterlo utilizzare a crudo sulle verdure o sui piatti a piacere.

    • Profile photo of Sara

      E’ più utile fare dei pasti vari e composti da tutti i nutrienti per poter avere un migliore assorbimento e un migliore metabolismo dei nutrienti. Per questo motivo ad ogni pasti ci sono sia carboidrati che grassi che proteine che fibre. Si possono creare dei piatti unici usando gli ingredienti indicati: pasta o riso con legumi e verdure ad esempio. Nel sito ci sono anche moltissime ricette che aiutano a seguire al meglio e a preparare piatti gustosi e bilanciati.

  1. Profile photo of Lodovico

    Ciao,sono appena iscritto e dopo avere completato il planner, mi rendo conto che i cibi consigliati sono davvero tanti, e in più sono sempre fuori casa per lavoro!
    Mi piacerebbe avere un menù di una sttimana, spuntini compresi, molto semplice e gestibile!
    Mi dareste un aiuto?
    Vi sono grato anticipatamente!
    Lodo

    • Profile photo of Sara

      Ciao, una volta compilato il planner puoi generare un menù settimanale con tutte le scelte che hai fatto. Puoi poi sostituire i piatti e gli alimenti con altri analoghi in modo da renderlo il più personalizzato e pratico possibile per le tue esigenze.

    • Profile photo of Sara

      Gli spuntini servono per regolarizzare la giornata e distribuire correttamente le energie in modo da metabolizzare al meglio tutti i nutrienti. Per il latte scremato senza lattosio puoi sostituirlo al latte indicato o al formaggio fresco o allo yogurt senza problemi.

Lascia un commento